La nostra proposta 

Hai mai sognato di salire a bordo del leggendario Trenino Rosso?

Prepara sciarpa, cappello, cappotto…e PARTI CON NOI alla volta dell’incantato paesaggio interamente innevato del Bernina.

Un viaggio organizzato in pullman con partenza da Brescia alla scoperta della mitica tratta che con i suoi oltre 100 anni di storia, oggi è protetta dall’UNESCO come Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

La nostra avventura di 2 giorni tra le Alpi comincerà a Tirano, un pittoresco paesino della Valtellina, già abitato dai tempi preistorici e il giorno successivo ti condurrà oltre il Passo Bernina (2.253 metri sopra il livello del mare) attraverso la Valle Engadina prima di arrivare a St. Moritz dove pranzeremo insieme.

Data di partenza e durata:
15 e 16 gennaio 2022 ⇒ 2 giorni / 1 notte

Partenza da Brescia – Massimo 25 partecipanti 

Euro 295 a persona

La Quota di Partecipazione Include

  • Viaggio in Pullman gt Brescia-Tirano e St Moritz- Brescia;
  • N°1 notte in hotel 3* in mezza pensione a Tirano o dintorni;
  • Viaggio di andata Tirano-St Moritz con il Trenino rosso vettura classica 2° classe;
  • Pranzo a St Moritz (acqua inclusa);
  • Guida a tirano per visita della cittadina di circa 2 ore;
  • Guida giornata intera sul Trenino e a St Moritz;
  • Assistenza e Assicurazione.

La Quota di Partecipazione NON Include

  • Pasti non menzionati;
  • Tassa di soggiorno.

Avvertenze

L’itinerario descritto è da considerarsi indicativo. Potrebbe essere soggetto a variazioni dovute alle condizioni meteo o circostanze indipendenti della nostra volontà.

Ti interessa la destinazione?

Nel cuore di Tirano, a pochi passi dalla Basilica di Madonna di Tirano, parte il Trenino Rosso del Bernina, non un semplice collegamento tra Italia e Svizzera ma una vera e propria esperienza di viaggio fuori porta alla scoperta di paesaggi unici, panorami mozzafiato dalla natura incontaminata, affascinanti luoghi ricchi di storia, cultura e tradizione.

A bordo del Trenino ci si lascia incantare dal celebre viadotto circolare di Brusio in Valposchiavo, dal ghiacciaio del Palü, dal Piz Cambrena e i laghi Bianco e Nero alla stazione Ospizio Bernina a m 2253 slm, punto più alto raggiunto da questa ferrovia che non utilizza la cremagliera ma, curva dopo curva, sale dolcemente di quota superando gli oltre 1800 m di dislivello.

Il viaggio continua scendendo lievemente di quota e non mancano le sorprese: il gruppo del Bernina, una visione spettacolare e indimenticabile, con la cima del maestoso Piz Bernina che supera i 4000 m e domina la lingua del ghiacciaio del Morteratsch; da questo punto in poi si apre l’Engadina, la valle del fiume Inn, che ospita località di fama come Pontresina e la mondana St. Moritz.

Fonte:  https://tirano-mediavaltellina.it/